Sito Ufficiale del Comune di Perano

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Presentazione

Il Paese

E-mail Stampa PDF

Vista Perano

La Valle del Sangro non è solo un riferimento geografico, è un angolo d’Abruzzo che racchiude in sé preistoria, storia, tradizioni e religiosità suggestive, arte, tutte le piacevolezze che la natura possa offrire: il mare, la vera montagna, laghi, acque sorgive, fiumi, colline che respirano il vento degli ulivi, l’oro delle querce, il profumo dei vigneti.

Su una di queste colline si adagia a forma di falce lunare la piccola e unica Perano. Perché unica. Il paese sorge in una posizione spettacolare. Da esso lo sguardo abbraccia un orizzonte di trecentosessanta gradi incontrando il massiccio della Maiella, che si staglia a pochi chilometri in linea d’aria, le colline del versante sinistro del fiume Sangro, il mare, che dista meno di 10 km in linea d’aria, i rilievi collinari e montani della Torretta, di colle Verri, il Mondrione d’Archi, e soprattutto Monte Pallano di grande importanza preistorica. Racchiusa da questo susseguirsi di monti si svolge la verde e ricca Valle del Sangro; ricca di vegetazione, di vigne, di canneti, di orti, di frutteti, che traggono linfa vitale dalle acque del fiume Sangro e dell’Aventino.

In questo quadro naturale, quando si fa sera, s’accendono le infinite luci di numerosi paesi circostanti, che fanno da specchio alle luci delle stelle. E chi si trovasse sulla Piazza del Monumento di Perano a girare lo sguardo verso quel panorama non potrebbe non restarne affascinato.

E’ un presepio naturale, confezionato ed esposto in tutte le stagioni, quasi che a Perano fosse sempre Natale.

 

Il paese sorge a 250 metri sul livello del mare; un’altezza ideale; non si soffre il freddo eccessivo della montagna, né la calura asfissiante delle pianure. Il clima è asciutto, ventilato d’estate e secco d’inverno. La folta vegetazione che circonda le case subito a ridosso dei declivi collinari diventa un’orchestra sinfonica durante le notti estive: impressionanti i canti dei grilli e, di giorno, delle cicale. Un’atmosfera mediterranea suggestiva, che può essere ritrovata nella lontana Grecia.

Villeggiare a Perano significa  anche poter compiere itinerari turistici interessantissimi. A pochi chilometri, ecco Fara San Martino, dove un’acqua limpida e gustosa sorge direttamente dalla montagna, si raccoglie in un trasparente laghetto e viene incanalata per usi domestici. Ma anche per usi industriali; infatti è qui che viene prodotta la famosa pasta De Cecco e Del Verde.

A 15-20 chilometri si possono raggiungere i centri marini di Fossacesia, di San Vito, di Vasto. A Fossacesia è possibile visitare l'Abbazia di san Giovanni in Venere, costruita su un tempio romano dedicato a Venere. E' una costruzione romanica con tre absidi che si affacciano verso il cielo, a strapiombo sulla riviera abruzzese. E' uno spettacolo d'arte, di natura e di fede.

Da Perano, in poco tempo si può raggiungere la cima del Monte Pallano, oltre mille metri slm. E' una zona archeologica di grande interesse. Si ergono possenti e silenziose le mura pelasgiche o megalitiche costruite da popolazioni sabelliche-frentane, prima della colonizzazione romana.

Rientrano in un sistema difensivo complesso ed efficace, poiché in moltissimi altri punti dell'Abruzzo si ritrovano le stesse costruzioni ciclopiche. Una comunità antichissima di italici ha potuto prosperare, difendersi, controllare, affermarsi, grazie a questo sistema difensivo e a forti tradizioni religiose-civili-militari. Vicino a Perano, sono state ritrovate prove archeologiche interessanti a conferma di quella civiltà, che fu poi conquistata da Roma, a prezzo di dure battaglie.

Subito sotto Perano, vicina alla contrada San Tommaso, è possibile ammirare una quercia ultracentenaria, che è difesa e propagandata come una delle più belle querce esistenti in Italia, non tanto per la grandezza del fusto, ma per la bellezza e l'estensione dei rami e delle foglie. La “Grande Quercia” è meta di gite turistiche e di incontri sportivi e culturali.

Lo stesso cimitero di Perano si estende tra uliveti e querceti. E' un vero giardino verde, aperto, e si offre allo spettacolo della Maiella e dei campi circostanti. Qui, gli agricoltori, a contatto i con i loro parenti scomparsi, lavorano la terra e la rendono fertile e bella.

 

Dal lato culinario è importante segnalare che a Perano si cucina un piatto contadino molto saporito: la “Pizze e foije”. E' un insieme di verdure mescolate ad una pizza di mais fatta cuocere sull'aruola del camino, sotto un coperchio metallico con maniglia (“lu coppe”). La pizza acquista un colore dorato, assunto poi da tutto l'impasto di verdure. Vi si aggiungono peperoncini fritti, croccanti e sardine. E' un gusto unico e raro. L'altra specialità peranese sono le “Pallotte”, polpette a base di un formaggio particolare, di pane, di basilico.

 

A cura del Dott. Ermete Pellicciotta

 

BANDO 2018
Scadenza: 30 Aprile 2018

IBAN TESORERIA BPER FIL.DI SELVA DI ALTINO

IT51O0538777970000000564466

BIC: BPMOIT22XXX

IBAN TESORERIA UNICA

IT06I0100003245400300304200

Fatturazione Elettronica

CODICE UNIVOCO UFFICIO: UFK2TV

ALBO PRETORIO

Accedi

Amministrazione trasparente

In questa sezione sono pubblicati, raggruppati secondo le indicazioni di legge, documenti, informazioni e dati concernenti l'organizzazione dell' amministrazione, le attività e le sue modalità di realizzazione.

Amministrazione trasparente

Atti amministrativi - Delibere

Accedi

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata

Calcolo IUC 2017

La Bussola della Trasparenza

Borghi Autentici d'Italia

Find Us on Facebook

Facebook Image

Perano Borgo diVino 2017

Messaggio di inizio anno del Sindaco Bellisario - 2016

PICCOLI COMUNI: NO ALLE FUSIONI

Concerto della Banda Musicale della Guardia di Finanza

Saluti di fine anno del Sindaco Gianni Bellisario - 2015

L'Amministrazione Comunale incontra i cittadini

Consiglio Comunale Solenne del 08/02/2014 e conferimento della cittadinanza onoraria a Raffaele Bonanni

Borghi & Dintorni - PERANO

I Comuni di Perano e Giuggianello rinsaldano il gemellaggio alla Notte della Taranta di Melpignano (LE)

ANPCI 2011

XII ASSEMBLEA DEI SINDACI
e
VII FESTA DEI PICCOLI COMUNI D'ITALIA 2011

PERANO 1° Ottobre

VII Festa ANPCI 2011

"Un paese vuol dire non essere soli, sapere che nella gente, nelle piante, nella terra c'è qualcosa di tuo e che anche quando non ci sei resta ad aspettarti" (Cesare Pavese)

Programma dell'evento

IL CULTO DI SAN NICOLA

SAN NICOLA DI BARI
PELLEGRINO A PERANO

Parrocchia San Tommaso Ap. con il patrocinio del Comune di Perano

PERANO 16-17-18 Maggio 2011

Approfondimento a cura di Yuri Moretti

Galleria fotografica